Come installare WordPress su Windows 11?

Come installare WordPress su Windows 11 in locale

Introduzione

Una delle soluzioni di gestione dei contenuti più utilizzate è WordPress. Viene fornito con un programma di temi e plugin che consente di aggiornare il sito WordPress a proprio piacimento. Potete sperimentare le numerose funzionalità e personalizzare il vostro blog, sito web o mercato online a vostro piacimento. 

Inoltre, installare WordPress in Windows 11 è una mossa intelligente. Questo vi permetterà di gestire tutte le risorse di WordPress in Windows 11 in modo più comodo ed efficiente.

WordPress può essere installato in Windows 11 con diversi metodi, come illustrato qui.

Perché è necessario installare WordPress in locale?

Se gestite un sito WordPress o esplorate WordPress, dovreste avere WordPress scaricato localmente sul vostro PC o laptop Windows. In modo da poter costruire o testare i siti nel vostro ambiente locale. 

Quasi tutti i proprietari di siti hanno configurato un ambiente WordPress locale per testare e provare nuove funzionalità prima di implementare le regolazioni al proprio sito live, se tutto funziona correttamente. 

 Alcuni vantaggi dell'installazione di WordPress in locale sul vostro Windows 11 sono:

Chi non ha familiarità con WordPress può trarre vantaggio da un ambiente WordPress locale perché può studiare WordPress su Windows senza pagare un server di hosting o un dominio. Quindi, come si installa WordPress su Windows in locale?

Guida passo-passo per installare WordPress in locale su Windows 11

Opzione 1: Utilizzo di WSL

Installare WSL tramite cmd

Passo 1: Installazione di WSL

Il primo passo per installare WordPress su Windows 11 è scaricare e installare WSL (Windows Subsystem for Linux). 

Nella barra delle applicazioni, toccare la lente di ingrandimento e digitare cmd. Scegliere questo.

Si aprirà la console, dove si dovrà digitare il comando: install WSL (c'è uno spazio dopo WSL).

Ora, attendete pazientemente che WSL venga installato.

Una volta completato il processo di installazione e caricato WSL sul dispositivo, si riceverà una notifica. 

Riavviare subito il computer!

In questo modo si completa la procedura di installazione di WSL. Se si desidera aggiornare WSL, ripetere le istruzioni precedenti ma utilizzare il comando wsl-update anziché wsl-install.

Dopo l'installazione di WSL è necessario scaricare una distribuzione Linux.

Eseguite il comando wsl -list -online per ottenere un elenco delle distro accessibili. Decidete quale sia la Distro ideale per voi dopo aver esaminato le opzioni disponibili.

Eseguite il seguente comando seguendo esattamente le istruzioni precedenti:

wsl -install -d Nome della distro da installare

Dopo l'installazione della distribuzione Linux, installeremo un server web come Nginx. I passaggi che seguono mostrano come configurare Nginx in Ubuntu (una distribuzione Linux).

Passo 2: installare NGINX

Poiché WordPress richiede un server web per funzionare, dovrete scaricarne uno come Nginx.

All'avvio della distribuzione Linux, come Ubuntu, è necessario eseguire due comandi.

sudo apt update

sudo apt installare nginx

Dopo aver installato Nginx, dovrete eseguire altre due istruzioni per abilitare i servizi di avvio e arresto.

sudo service nginx start

sudo service nginx stop

Ora è necessario determinare se Nginx scaricato è operativo. Digitare quanto segue in un qualsiasi browser:

http://localhost

Il server è attivo e funzionante se appare il sito web Welcome to Nginx.

Passo 3: installare un server DB

I contenuti di WordPress vengono salvati in un server di database, pertanto è necessario configurarne uno. In questa parte spiegheremo come scaricare il server DB Maria. È il server predefinito della maggior parte dei server Linux ed è veloce e facile da usare con WordPress.

Per iniziare, eseguire il seguente comando:

sudo apt install mariadb-server

Eseguite il seguente comando per proteggere il database utilizzando una password di root:

sudo mysql_secure_installation

Successivamente, vi verrà chiesto di rispondere ad alcune domande:

la mia installazione sql

Passo 4: Installare PHP

È obbligatorio eseguire questo passaggio. Data la natura basata su PHP di WordPress, Windows 11 non richiede l'installazione di PHP.

È un processo molto semplice. Installare PHP eseguendo il seguente comando:

sudo apt install php-fpm php-common php-mysql php-gmp php-curl php-intl php-mbstring php-xmlrpc php-gd php-xml php-cli php-zip

Questo comando installerà PHP 7.4 in questo caso. Eseguire il comando seguente per assicurarsi che la versione sia la 7.4:

sudo nano /etc/php/7.4/fpm/PHP.

Passo 5: Installare WordPress

Dopo aver installato i server e il PHP, l'installazione e l'avvio di WordPress sono piuttosto semplici.

Per iniziare, utilizzate le seguenti istruzioni per installare WordPress:

wget cd /tmp

https://wordpress.org/latest.tar.gz

tar -xvzf latest.tar.gz

sudo mv wordpress /var/www/wordpress

Tenete presente che avrete bisogno di www-data per possedere la directory di WordPress. Ecco i passaggi per ottenere questo risultato:

sudo chown -R www-data:www-data /var/www/WordPress/

sudo chmod -R 755 /var/www/wordpress/

Personalizzare WordPress con Nginx VirtualHost. Successivamente, inserite il nome dell'host del server nel vostro browser. Seguite le istruzioni sullo schermo per installare WordPress. Ora il sito è vostro e potete personalizzarlo.

Opzione 2: Utilizzo di Xampp

Installare XAMPP

Installazione di XAMPP su un computer Windows

Innanzitutto, è necessario scaricare XAMPP e installarlo sul proprio computer. Basta andare sul sito web di Friends of Apache e cliccare sul link "XAMPP per Windows".

Una volta terminato il download, è necessario eseguire il file appena scaricato per avviare il programma di installazione di XAMPP.

Se è in esecuzione un programma antivirus, è possibile che venga visualizzato un messaggio pop-up di questo tipo:

Continuare con l'installazione

Basta fare clic su sì e continuare l'installazione.

È possibile che venga visualizzato un messaggio di controllo dell'account utente (UAC). In tal caso, fare clic su OK per continuare.

Dopo aver letto tutti i messaggi e le avvertenze di pre-installazione, si dovrebbe visualizzare il seguente messaggio per avviare il processo di installazione:

Fare clic su Avanti.

La schermata successiva vi chiederà di scegliere quali componenti installare. Per utilizzare WordPress con XAMPP e i componenti richiesti, dovrete scegliere:

Seleziona i componenti

Ogni altro componente è facoltativo. Una volta scelti i componenti desiderati, fare clic sul pulsante Avanti.

Ora è necessario selezionare la cartella in cui installare XAMPP. È possibile creare o utilizzare una cartella esistente all'interno della directory C:. Noi lasceremo il percorso predefinito, come consigliamo di fare.

XAMPP è ora pronto a installare tutti i file indicati sopra.

Avvio del processo di installazione

Facendo ancora una volta clic su Avanti si avvia il processo di installazione. Attendete un po', perché il processo potrebbe richiedere alcuni minuti, a seconda del numero di pacchetti che avete scelto di installare.

Una volta terminato il processo di installazione, è possibile avviare subito il Pannello di controllo di XAMPP lasciando selezionata la casella "Vuoi avviare il Pannello di controllo ora?" e facendo clic su Fine. Se per qualsiasi motivo si desidera/deve avviare XAMPP in modo diverso, si può andare nella cartella XAMPP all'interno della directory di installazione scelta e aprire il file "XAMPP Control Panel".

Pannello di controllo XAMPP

Quando si apre il Pannello di controllo, viene chiesto di scegliere la lingua preferita. È possibile selezionare la lingua preferita. Dopo aver scelto la lingua preferita, fare clic sul pulsante Salva.

A questo punto dovrebbe apparire la schermata del Pannello di controllo di XAMPP.

Per verificare che tutto funzioni correttamente, è possibile fare clic sui pulsanti di avvio di Apache e MySQL. Se tutto è configurato correttamente, entrambi i componenti dovrebbero funzionare senza problemi. Tuttavia, se non si avviano, potrebbe esserci un problema con un programma come Skype o qualcosa di simile che utilizza le stesse porte dei moduli di XAMPP. In questo caso, è necessario chiudere le applicazioni in conflitto e riavviare XAMPP.

Suggerimento. Possiamo fornirvi informazioni preziose su come modificare le risorse PHP in XAMPP e liberare più potenza sul vostro server locale. Questo è particolarmente necessario quando si installa un tema premium sulla propria installazione locale. Innanzitutto, quando si accende XAMPP, è necessario fare clic sul pulsante Config per il server apache e scegliere di aprire il file php.ini dal menu a discesa.

Dopo di che, nell'editor di testo predefinito, si vedranno tutte le impostazioni rilevanti per le risorse PHP in quel file. È sufficiente modificare le seguenti risorse con i valori indicati:

valori php

Una volta aggiunti i nuovi valori, basta salvare le modifiche e riavviare XAMPP fermando Apache e MySQL e riavviandoli.

Una volta che tutti i componenti funzionano correttamente, aprire il browser preferito e visitare http://localhost/.

Visitare http:/localhost/

Scaricare i file di WordPress

Ora è il momento di aggiungere WordPress al sito localhost appena creato. Per farlo, dovete prima scaricare l'ultima versione di WordPress dal sito ufficiale.

Una volta terminato il download, navigare nella cartella in cui è stato installato XAMPP (nel nostro caso, si tratta del percorso di installazione predefinito, C:\xampp). Da lì, trovare e aprire la cartella htdocs:

cartella htdocs

Create una cartella WordPress per il vostro sito web in htdocs. Il nome di questa cartella diventerà il sotto-nome utilizzato per accedere al sito WordPress. Ad esempio, se si nomina la cartella come nuovo sito, si accederà al sito visitando http://localhost/newsite nel browser desiderato.

Una volta creata la cartella, è necessario aprirla e al suo interno estrarre il file WordPress.zip scaricato in precedenza.

Creare un database per WordPress

Ora, create un database MySQL per il vostro sito WordPress locale. Per farlo, lanciate phpMyAdmin dal vostro pannello di controllo XAMPP facendo clic sul pulsante Amministrazione per il componente MySQL:

Creare un database per WordPress

La pagina del browser phpMyAdmin si aprirà nel vostro browser predefinito. Cliccate semplicemente sul link Nuovo per creare un database per il vostro sito WordPress.

Inserire un nome per il database. Nel secondo campo, selezionare l'opzione Collation. A questo punto, fare clic su Crea. Il nome del database può essere scelto a piacere; ricordate il nome perché vi servirà nelle fasi successive.

Una volta fatto tutto questo, riavviare il server web simulato. Accedere al pannello di controllo di XAMPP e fare clic sul pulsante Stop per Apache e MySQL. Quindi premere nuovamente Start per rendere visibili le modifiche.

Installazione di WordPress in locale

Ora che avete installato XAMPP, copiato i file di WordPress e creato un database, navigando su http://localhost/newsite all'interno del vostro browser preferito dovrebbe apparire la procedura guidata di installazione di WordPress.

Scegliere la lingua

Scegliere la lingua preferita e fare clic su Continua.

La schermata successiva chiederà di ricordare le informazioni del database create in precedenza. Continuare con la seguente configurazione facendo clic sul pulsante Andiamo.

Di seguito è necessario inserire accuratamente le seguenti informazioni e fare clic su Invia:

Immissione dei dettagli di connessione al database

Di seguito è necessario inserire accuratamente le seguenti informazioni e fare clic su Invia:

Compilate i campi con i dettagli del vostro sito, come il titolo del sito, l'indirizzo e-mail, ecc. Al termine, fate clic su "Installa WordPress".

Meraviglioso! Ora siete pronti a lavorare con XAMPP e WordPress in locale per sviluppare il vostro sito. Ci auguriamo che questo tutorial vi sia utile se in futuro avrete bisogno di installare WordPress su XAMPP.

Opzione 3. Utilizzo di un'app dedicata

È molto più semplice installare WordPress in locale con un'applicazione dedicata. In questo caso utilizzeremo " Instant WP".

Passo 1. Scaricate il software InstantWP ed eseguite il file InstantWp.exe scaricato sul vostro Windows.

Scaricare e installare InstantWP

Passo 2. Create una cartella sul vostro PC per archiviare i file del server e di Instant WordPress.

Passo 3. Fate clic sul pulsante Avanti per avviare il processo di installazione.

Passo 4. Una volta completata l'installazione, fate clic sull'icona di InstantWP all'interno della cartella per aprire il pannello di controllo.

Passo 5. Alla fine, fate clic sul pulsante WordPress Admin per avviare InstantWP.

Cruscotto InstantWP

A questo punto, si aprirà una finestra del browser in cui si accede al server WordPress.

Opzione 4: Sandbox WordPress: InstaWP

Il metodo Sandbox è una delle opzioni più veloci per testare un sito WordPress online se avete poco tempo a disposizione. I ragazzi di InstaWP vi aiutano a lanciare un sito WordPress in pochi secondi. Forniscono la funzionalità WordPress Sandbox e con un account gratuito vi danno la possibilità di testare un sito per 48 ore. Dopodiché si ha la possibilità di migrare il sito su un altro provider di hosting o sulla propria macchina locale, oppure di acquistare i loro piani a pagamento. Dispone anche di editor incorporati per i database e il codice ed è possibile monitorare i log sulla stessa piattaforma. Potete provarlo.

Creare un nuovo sito-InstaWP

Conclusione

Speriamo che questo post vi abbia aiutato a capire come installare WordPress su Windows 11 in locale.

Uno degli aspetti più impressionanti di WordPress è la possibilità di creare lo stesso sito web sul proprio computer utilizzando gli stessi plugin. Questa opportunità vi offre un maggiore spazio per lo sviluppo e la manutenzione del vostro sito web.

Installare WordPress in locale su Windows è vantaggioso! Potete replicare il sito live per apportare modifiche finché non ne siete soddisfatti. Un sito WordPress localhost è utile anche quando si hanno problemi, si hanno problemi con il sito, si devono scoprire bug, modificare il sito, ecc.

Fate riferimento alla pagina del nostro blog se siete desiderosi di conoscere altri articoli relativi alle migliori pratiche di WordPress, alle tecniche di risoluzione dei problemi e ad altri suggerimenti.

Tuttavia, noi di seahawk media forniamo il meglio di tutti i servizi per soddisfare le vostre esigenze di WordPress end-to-end. Contattateci o consultate la pagina del nostro blog per ulteriori approfondimenti.

Iniziare con Seahawk

Registratevi nella nostra app per visualizzare i nostri prezzi e ottenere sconti.