Configurare Mod_Rewrite in WordPress

Impostazione della riscrittura delle mod

Prima di iniziare a crearli, è necessario abilitare il modulo Apache mod_rewrite che gestisce le riscritture degli URL. È possibile configurare le riscritture degli URL generando un file htaccess nella directory del sito web dopo che il modulo è stato attivato.

Cos'è il mod_rewrite?

È possibile impostare le specifiche del proprio sito web utilizzando un file htaccess senza dover modificare i file di configurazione del server. Il file rimarrà nascosto all'interno della cartella se il nome del file inizia con un punto.

Anche la posizione del file. htaccess è fondamentale. Le configurazioni contenute in tale file avranno un impatto su tutto ciò che si trova nella directory del file e nelle directory sottostanti.

Per costruire il file .htaccess si può utilizzare un editor di testo. Fate attenzione: dategli un nome .htaccess senza alcun altro nome o estensione e poi caricatelo con un client FTP sul vostro sito web.

Potete anche usare questo comando per generare il vostro file .htaccess nel terminale, cambiando example.com con il nome del vostro sito web.

Come consentire le modifiche al file .htaccess?

Aprire prima il file di configurazione per abilitare il file .htaccess a sovrascrivere le configurazioni predefinite del sito web. Nota: per completare questo passaggio, è necessario disporre delle capacità di sudo.

A questo punto, individuare la sezione seguente e modificare la riga AllowOverride da None a All.

Tutti i siti avranno ora accesso ai file .htacess quando si salva e si chiude il file e si riavvia apache.

Ora siete pronti a riscrivere gli URL del vostro sito web.

Suggerimenti per la riscrittura degli URL di mod_rewrite

Il file .htaccess è il luogo in cui avviene l'intero processo di riscrittura degli URL.

In generale, lo schema condiviso da tutte le istruzioni di riscrittura degli URL è il seguente:

Sostituzione del modello RewriteRule [OptionalFlags]

Ecco una breve descrizione di ciascun componente:

Regola di riscrittura: Qui si inserisce il nome della direttiva mod_rewrite che si intende utilizzare.

Pattern: Utilizzando le espressioni regolari, questa parte interpreta l'URL richiesto. Questo articolo non tratta le espressioni regolari; tuttavia, è possibile trovare un utile tutorial qui.

Sostituzione: È l'URL reale della pagina che contiene i dati che vogliamo visualizzare. A causa di parametri PHP o di lunghe stringhe di numeri, potrebbe essere difficile da memorizzare o poco chiaro.

Flag opzionali: Un flag è un tag che può modificare il comportamento dell'espressione e viene aggiunto alla fine della direttiva Rewrite Rule.

L'uso di mod_rewrite è utile.

L'uso della funzione mod_rewrite di Apache richiede un certo impegno. È necessario armeggiare con file di configurazione basati su testo, imparare a fermare e riavviare manualmente il servizio e scoprire come includere espressioni regolari estremamente complicate in questi file. Prima di trovare qualcosa che non porti a un errore e che si comporti in modo appropriato, probabilmente ci vorranno molti tentativi ed errori.

Mod_rewrite vi aiuterà a capire come funziona. I vostri URL saranno più accessibili per essere ricordati dalle persone e Google vi darà una posizione più alta. Gli "URL belli" che ne derivano non hanno solo una funzione estetica.

Visitate Seahawk Media per saperne di più su Impostazione di mod_rewrite.

ricerca organica
Glossario WordPress
Komal Bothra

Che cos'è la ricerca organica?

La ricerca organica è il processo di acquisizione di traffico verso il proprio sito web attraverso la ricerca non remunerata o

Komal Bothra 7 febbraio 2023

Perché le FAQ sono essenziali per il vostro negozio WooCommerce?

La pagina FAQ (Frequently Asked Questions) è un'aggiunta comune ai siti web. Essa

WordPress
Komal Bothra 7 febbraio 2023

Perché il PageRank è il fattore più importante per la SEO?

Probabilmente avrete già sentito parlare di SEO, ma quali sono i fattori principali per ottenere una

SEO
Komal Bothra 6 febbraio 2023

Che cos'è il tasso di conversione?

Il tasso di conversione è la percentuale di visitatori di un sito web che compiono un'azione di conversione.

Glossario SEO

Iniziare con Seahawk

Registratevi nella nostra app per visualizzare i nostri prezzi e ottenere sconti.