Sostenuto da Awesome Motive.
Per saperne di più sul nostro Blog Seahawk.

100+ Suggerimenti per la gestione del sito Web WordPress

Aggiornato il
Scritto da: immagine dell'autore Komal Bothra
Suggerimenti per la gestione del sito Web WordPress

Una gestione efficace del sito Web WordPress garantisce che il tuo sito funzioni senza intoppi, rimanga sicuro e offra un'ottima esperienza utente. Dai backup regolari e dalle misure di sicurezza alle ottimizzazioni delle prestazioni e alle strategie SEO, la gestione completa del sito comprende una serie di attività progettate per mantenere e migliorare il tuo sito web. 

Questa guida esplora i suggerimenti essenziali e le migliori pratiche per mantenere in forma il vostro sito WordPress.

Perché hai bisogno di gestire il tuo sito Web WordPress?

La gestione del sito Web WordPress è essenziale per diversi motivi chiave:

1. Sicurezza: aggiornamenti regolari e misure di sicurezza proteggono il tuo sito da hacker, malware e altre minacce alla sicurezza. WordPress alimenta una parte significativa del web ed è un obiettivo di attacco comune. Mantenere il tuo sito sicuro garantisce che i tuoi dati e le informazioni dei visitatori rimangano al sicuro.

2. Prestazioni: una corretta gestione garantisce che il tuo sito funzioni in modo fluido ed efficiente, fornendo un'esperienza utente rapida e senza interruzioni. Ciò include l'ottimizzazione del sito per la velocità, la pulizia regolare dei database e la garanzia che l'ambiente di hosting sia adeguato alle proprie esigenze.

3. SEO: la gestione e gli aggiornamenti regolari aiutano a mantenere e migliorare il posizionamento nei motori di ricerca . Ciò include l'aggiornamento dei contenuti, la garanzia che il tuo sito sia ottimizzato per i dispositivi mobili e il rispetto delle migliori pratiche per la SEO.

4. Esperienza utente: aggiornando regolarmente i contenuti, correggendo i collegamenti interrotti e assicurandoti che tutte le funzionalità funzionino come previsto, fornisci un'esperienza migliore ai tuoi visitatori, mantenendoli coinvolti e incoraggiando le visite di ritorno.

5. Backup e ripristino: i backup regolari sono fondamentali per ripristinare il sito in caso di perdita di dati o arresti anomali del sito. La gestione dei backup ti garantisce di poter ripristinare rapidamente il tuo sito con tempi di inattività minimi.

Per saperne di più: I migliori plugin di backup di WordPress

6. Conformità: Mantenere il tuo sito aggiornato con le normative e gli standard più recenti, come il GDPR, ti assicura di rimanere conforme ed evitare potenziali problemi legali.

Ulteriori informazioni su: Conformità HIPAA per il commercio elettronico

Una gestione efficace del sito Web WordPress non consiste solo nel mantenerlo in funzione, ma anche nel migliorarlo e ottimizzarlo continuamente per soddisfare i tuoi obiettivi aziendali e le aspettative degli utenti.

Scopri: Strumenti di Debug di WordPress per la risoluzione dei problemi

Gestire il dettaglio del vostro sito WordPress vi sembra un lavoro complicato?

Eliminate i problemi e affidatevi al nostro team di gestione di WordPress per una guida esperta, aggiornamenti continui e prestazioni ottimizzate, elevando la vostra presenza online.

Gestione del sito WordPress: 100+ consigli per mantenere il tuo sito senza intoppi

La gestione efficiente di un sito Web WordPress garantisce un funzionamento regolare e una migliore esperienza utente. Ecco 100+ consigli pratici su backup, sicurezza, prestazioni, SEO e altro ancora per aiutarvi a mantenere e ottimizzare il vostro sito WordPress.

Attività di backup di WordPress 

Gestione del sito Web WordPress - backup

1. Installa un plug-in di backup: utilizza plug-in come BackupBuddy o UpdraftPlus per i backup automatici.

2. Pianifica backup regolari: assicurati che i backup vengano eseguiti a intervalli pianificati (giornalieri, settimanali).

3. Archiviazione off-site: archivia i backup in una posizione sicura come Google Drive, Dropbox o Amazon S3.

4. Backup ridondanti: avere backup in più posizioni per garantire la ridondanza.

5. Backup dell'intero sito: includi il database di WordPress, i temi, i plugin e la libreria multimediale.

6. Usa Stash Live: per i siti attivi, prendi in considerazione Stash Live per i backup continui.

7. Elimina i vecchi backup: elimina regolarmente i backup obsoleti dal tuo server e dall'archiviazione off-site.

8. Mantieni ImportBuddy: Mantenere una versione corrente dello script ImportBuddy per il ripristino.

Impara: I migliori plugin di backup di WordPress

Attività di sicurezza di WordPress 

Gestione siti Web WordPress - Sicurezza

9. Aggiorna core: aggiorna sempre WordPress all'ultima versione.

10. Installa i plug-in di sicurezza: utilizza iThemes Security o Wordfence per una protezione completa.

11. Cambia nome utente amministratore predefinito: evita di usare "admin" come nome utente.

12. Autenticazione a due fattori: abilita la 2FA per un ulteriore livello di sicurezza.

13. Limita i tentativi di accesso: limita i tentativi di accesso per prevenire attacchi di forza bruta.

14. Scansioni di sicurezza regolari: utilizzare i plug-in degli scanner di sicurezza per eseguire scansioni di sicurezza regolari.

15. Hosting sicuro: scegli un host che fornisca solide funzionalità di sicurezza.

16. Certificato SSL: installa un certificato SSL per crittografare i trasferimenti di dati.

17. Modifica URL di accesso: personalizza l'URL di accesso per scoraggiare gli aggressori.

18. Disabilita la modifica dei file: impedisci agli utenti di modificare i file del tema e del plug-in dalla dashboard.

19. Backup prima degli aggiornamenti: eseguire sempre il backup del sito prima di eseguire gli aggiornamenti.

Trova: 10 Migliori strumenti di gestione di siti web WordPress

Ottimizzazione delle prestazioni 

ottimizzare-prestazioni

20. Installa un plug-in di memorizzazione nella cache: usa W3 Total Cache o WP Rocket per migliorare i tempi di caricamento.

21. Ottimizza immagini: usa Smush o ShortPixel per ottimizzare le immagini senza perdere qualità.

Continua a leggere: I migliori plugin per l'ottimizzazione delle immagini di WordPress

22.Utilizzare un CDN: Implementa una rete per la distribuzione di contenuti come Cloudflare.

23. Riduci al minimo i plug-in: Usa solo i plugin necessari per evitare il gonfiore.

24. Compressione Gzip: Abilita la compressione Gzip per ridurre le dimensioni dei file.

25. Lazy Loading: implementa il lazy loading per immagini e video.

26. Pulisci database: Usa WP-Optimize per ripulire regolarmente il tuo database .

27. Ottimizza la homepage: mantieni la home page minima ed evita elementi pesanti.

28. Memorizzazione nella cache del browser: abilita la memorizzazione nella cache del browser per archiviare i file localmente.

29. Minimizza CSS e JavaScript: usa plug-in come Autoptimize per minimizzare i file CSS e JS.

Per saperne di più: I migliori plugin di WordPress per la gestione dei progetti per organizzare la vostra azienda

SEO e analisi 

SEO e analisi

30. Installa un plug-in SEO: usa Yoast SEO o Rank Math per l'ottimizzazione SEO on-page. 

31. Invia Sitemap XML: invia la tua sitemap a Google Search Console e Bing Webmaster Tools. 

32. Ottimizza i titoli delle pagine e le meta descrizioni: assicurati che ogni pagina abbia titoli e meta descrizioni univoche

33. Usa Google Analytics: installa Google Analytics per monitorare le prestazioni del sito e il comportamento degli utenti. 

34. Crea contenuti di qualità: Pubblica regolarmente contenuti pertinenti e di alta qualità.

35. Ottimizza per i dispositivi mobili: assicurati che il tuo sito sia ottimizzato per i dispositivi mobili. 

36. Usa il testo alternativo per le immagini: includi sempre un testo alternativo descrittivo per le immagini.

37. Collegamenti interni: utilizza i collegamenti interni per guidare gli utenti e migliorare la SEO. 

38. Controlla la velocità del sito: Testa regolarmente la velocità del tuo sito utilizzando strumenti come il test gratuito della velocità del sito Web o PageSpeed Insights

Stai cercando di potenziare le prestazioni del tuo sito web?

Migliora la velocità e l'affidabilità del tuo sito con i nostri servizi professionali di ottimizzazione del sito!

39. Monitora le parole chiave: tieni traccia delle classifiche delle tue parole chiave e adatta la tua strategia secondo necessità.

Per saperne di più: 15 migliori fornitori di servizi di manutenzione per WordPress

Manutenzione e monitoraggio 

wordpress-manutenzione-sito-

40. Controlla regolarmente i collegamenti interrotti: usa il controllo dei collegamenti interrotti per trovare e correggere i collegamenti interrotti. 

41. Monitorare il tempo di attività: Usa UptimeRobot o Pingdom per monitorare il tempo di attività del tuo sito. 

42. Password complesse: utilizzare password complesse e univoche per tutti gli account utente. 

43. Rivedi plugin e temi: rivedi e aggiorna regolarmente i tuoi plugin e temi

44. Disabilita le funzionalità inutilizzate: disattiva le funzionalità e i plug-in che non ti servono. 

45. Rivedi i ruoli utente: controlla regolarmente i ruoli e le autorizzazioni degli utenti. 

46. Test regolari: Testa il tuo sito dopo gli aggiornamenti per assicurarti che tutto funzioni correttamente. 

47. Rimuovi temi e plug-in inutilizzati: elimina tutti i temi o i plug-in che non stai utilizzando. 

48. Verifica la presenza di malware: utilizzare i plug-in di sicurezza per eseguire la scansione del malware. 

49. Conformità all'accessibilità: assicurati che il tuo sito soddisfi gli standard di accessibilità. 

50. Rivedi regolarmente l'analisi: Utilizza l'analisi per comprendere il comportamento degli utenti e migliorare il tuo sito.

Conoscere: Come mettere WordPress in modalità manutenzione?

Esperienza utente e design 

UX e design

51. Usa un tema reattivo: assicurati che il tuo tema sia reattivo e ottimizzato per i dispositivi mobili.

52. Design pulito e semplice: mantieni il tuo design pulito e facile da usare.

53. Navigazione facile: assicurati che la tua navigazione sia intuitiva e facile da usare.

54. Tempi di caricamento rapidi: ottimizza il tuo sito per un caricamento rapido.

55. Branding coerente: utilizzare un marchio coerente in tutte le pagine.

56. Leggibilità: utilizzare caratteri leggibili e spaziatura corretta.

57. Invito all'azione (CTA): Usa CTA chiari e convincenti.

58. Test su più dispositivi: assicurati che il tuo sito funzioni bene su vari dispositivi e browser.

59. Briciole di pane: usa le briciole di pane per una navigazione più semplice.

60. Informazioni di contatto: rendi facilmente accessibili le tue informazioni di contatto.

Potrebbe interessarti: Migliori agenzie di sviluppo WordPress

Gestione dei contenuti 

Gestione dei contenuti

61. Aggiorna regolarmente i contenuti: Mantieni i tuoi contenuti freschi e aggiornati.

62. Usa categorie e tag: organizza i tuoi contenuti con categorie e tag.

63. Collegamento interno: Collegamento ad altri contenuti pertinenti sul tuo sito.

64. Media coinvolgenti: Usa immagini, video e infografiche per rendere i tuoi contenuti più coinvolgenti.

Esplora: la guida definitiva alla scrittura di meta tag SEO-friendly

65. Contenuti generati dagli utenti: Incoraggia e presenta i contenuti generati dagli utenti.

66. Calendario dei contenuti: Pianifica i tuoi contenuti con un calendario dei contenuti.

67. Guest Post: Accetta guest post di autori rispettabili.

68. Audit dei contenuti: controlla regolarmente i tuoi contenuti per identificare e risolvere i problemi.

69. Usa gli estratti: Usa gli estratti per i post del blog per migliorare la leggibilità.

70. Linee guida sui contenuti: Stabilire linee guida per la qualità e la coerenza dei contenuti.

Correlato: Manutenzione Vs Gestione Vs Supporto per i siti web WordPress

Gestione E-Commerce

Gestione eCommerce

71. Scegli il giusto plug-in di e-commerce: usa WooCommerce per funzionalità di e-commerce complete.

72. Gateway di pagamento sicuri: assicurati che i tuoi gateway di pagamento siano sicuri.

73. Ottimizza le pagine dei prodotti: utilizza immagini di alta qualità e descrizioni dettagliate.

74. Recupero dell'abbandono del carrello: implementa strumenti per recuperare i carrelli abbandonati.

75. Controlli regolari dell'inventario: Mantieni aggiornato il tuo inventario.

76. Recensioni dei clienti: incoraggia e visualizza le recensioni dei clienti.

77. Rapporti sulle vendite: Esamina regolarmente i rapporti sulle vendite per monitorare le prestazioni.

78. Ottimizza il processo di checkout: semplifica il processo di checkout per ridurre l'abbandono del carrello.

79. Offri sconti e promozioni: usa sconti e promozioni per attirare i clienti.

80. Opzioni di spedizione: fornisci più opzioni di spedizione.

Per saperne di più: Come risolvere il rallentamento del backend di WordPress: 15+ semplici consigli

Integrazione dei social media

Integrazione con i social media

81. Aggiungi pulsanti di condivisione social: usa i plug-in per aggiungere pulsanti di condivisione social ai tuoi post.

82. Pubblicazione automatica sui social media: utilizzare strumenti come Buffer o Hootsuite per pianificare e pubblicare automaticamente i contenuti.

83. Feed dei social media: incorpora i feed dei social media sul tuo sito.

84. Interagisci con i follower: Rispondi ai commenti e ai messaggi sui social media.

85. Monitora le metriche dei social media: Tieni traccia delle tue prestazioni sui social media.

86. Esegui campagne sui social media: Usa le campagne per promuovere i tuoi contenuti e prodotti.

87. Integra l'accesso social: consenti agli utenti di accedere utilizzando i propri account di social media.

88. Crea contenuti condivisibili: Sviluppa contenuti che potrebbero essere condivisi sui social media.

89. Usa gli hashtag: utilizza hashtag pertinenti per aumentare la portata.

90. Collabora con gli influencer: Collabora con gli influencer per raggiungere un pubblico più ampio.

Per saperne di più: I migliori servizi di manutenzione di WordPress nel Regno Unito

Suggerimenti avanzati

91. Tipi di post personalizzati: utilizza tipi di post personalizzati per diversi tipi di contenuti.

92. Campi personalizzati: aggiungi campi personalizzati per estendere la funzionalità dei tuoi post.

93. Temi child: Usa i temi child per personalizzare il tuo tema senza perdere gli aggiornamenti.

94. Rete multisito: Configura una rete multisito WordPress se gestisci più siti.

95. Shortcode personalizzati: crea shortcode personalizzati per gli elementi utilizzati di frequente.

96. API REST: utilizza l'API REST di WordPress per l'integrazione personalizzata.

97. Strumenti CLI: Usa WP-CLI per la gestione della riga di comando del tuo sito.

98. Ruoli utente personalizzati: crea ruoli utente personalizzati con funzionalità specifiche.

99. Logica condizionale: utilizzare la logica condizionale per la visualizzazione di moduli e contenuti.

100. Audit regolari: Eseguire controlli regolari del sito per identificare e risolvere i problemi.

Per saperne di più: Sviluppatori WordPress nel Regno Unito per creare siti web all'avanguardia

Seguendo questi suggerimenti, potete assicurarvi che il vostro sito WordPress rimanga sicuro, efficiente e facile da usare. La manutenzione regolare di WordPress e la gestione proattiva sono fondamentali per una presenza online di successo. 

Ever felt like starting fresh with your WordPress site? Sometimes, you need a clean slate.

Ever shared a blog post on Facebook or Twitter only to find that the preview

A slow website is a silent business killer. Seriously, who has the patience for a

Komal Bothra July 11, 2024

How to Add & Update Social Image Previews In WordPress

Ever shared a blog post on Facebook or Twitter only to find that the preview

WordPress
Komal Bothra July 10, 2024

Page Speed Optimization Guide for WordPress

A slow website is a silent business killer. Seriously, who has the patience for a

WordPress
Komal Bothra 9 luglio 2024

5 motivi per cui Schema Markup è importante per la SEO

Il markup Schema è stato parte di un'evoluzione influente quando si parla di SEO. Sparito

SEO

Iniziare con Seahawk

Registratevi nella nostra app per visualizzare i nostri prezzi e ottenere sconti.