Sostenuto da Awesome Motive.
Per saperne di più sul nostro Blog Seahawk.

Come convertire Figma in WooCommerce in 7 semplici passi: Lista di controllo definitiva

Aggiornato il
Scritto da: immagine dell'autore Regina Patil
conversione da figma a woocommerce-conversione

Passare da Figma a WooCommerce può essere una mossa redditizia per i negozi online. WooCommerce, un plugin per WordPress potente e personalizzabile, offre una solida piattaforma per il commercio elettronico, garantendo flessibilità e scalabilità senza pari. La conversione da Figma a WooCommerce è fondamentale per le aziende che cercano una transizione senza soluzione di continuità, una migliore funzionalità e una gamma più ampia di funzioni. 

In questo blog, illustreremo le fasi della conversione da Figma a WooCommerce. Vi aiuteremo anche a valutare e preparare la conversione. Quindi, iniziamo questa guida semplice per aumentare le prestazioni del vostro negozio online!

Panoramica di Figma e WooCommerce

Figma è una piattaforma di progettazione collaborativa ampiamente utilizzata per creare interfacce utente e prototipi. Facilita la collaborazione tra designer e team in un ambiente basato su cloud, semplificando il processo di progettazione.

figma-to-woocommerce-overview

WooCommerce, invece, è un potente plugin per l'e-commerce di WordPress. Trasforma un sito WordPress in un negozio online ricco di funzionalità, offrendo strumenti per la gestione dei prodotti, transazioni sicure e una serie di opzioni di personalizzazione.

In sintesi, Figma eccelle nella collaborazione progettuale, mentre WooCommerce è la soluzione ideale per trasformare i siti WordPress in negozi online completamente funzionali.

Imparare: Da Figma a WordPress

Scegliere Seahawk per la conversione da Figma a WooCommerce

La nostra precisione e la perfetta integrazione ci rendono la scelta migliore per trasformare i progetti Figma in negozi WooCommerce ad alta conversione.

Valutare la necessità di conversione di Figma e WooCommerce

La valutazione della necessità di passare da Figma a WooCommerce implica un esame approfondito degli obiettivi aziendali, dei requisiti tecnici e delle capacità di ciascuna piattaforma. Ecco un'esplorazione dettagliata dei fattori chiave da considerare:

  • Espansione del commercio elettronico: Figma è principalmente uno strumento di progettazione e manca di funzionalità eCommerce. Se la vostra azienda si espande nelle vendite online o gestisce già un negozio eCommerce, il passaggio a WooCommerce diventa imperativo per ottenere una soluzione completa e integrata.
  • Convenienza economica: WooCommerce è una soluzione economicamente vantaggiosa perché opera all'interno dell'ecosistema WordPress. Questo spesso riduce al minimo le spese rispetto alle piattaforme eCommerce autonome. Quindi, quando decidete di passare da Figma a WooCommerce, valutate il vostro budget e considerate le implicazioni economiche a lungo termine per la vostra azienda.
  • Integrazione con WordPress: Se il vostro sito web è già su WordPress, l'integrazione di WooCommerce si allinea perfettamente con l'infrastruttura esistente. La sinergia tra WordPress e WooCommerce garantisce una transizione più fluida senza grandi revisioni.
  • Personalizzazione e flessibilità: WooCommerce offre ampie possibilità di personalizzazione e una serie di plugin premium e gratuiti per migliorare le funzionalità. Se la vostra attività richiede caratteristiche specifiche o un design unico, la flessibilità di WooCommerce consente soluzioni su misura per soddisfare le vostre esigenze.
  • Esperienza utente: Figma si concentra principalmente sul design, mentre WooCommerce è stato creato appositamente per il commercio elettronico. Valutate l'esperienza utente e le capacità transazionali del vostro sito web, valutando se la migrazione contribuirà a rendere l'esperienza di acquisto più fluida e semplice.
  • Scalabilità: Considerate la scalabilità del vostro negozio online. Se prevedete una crescita significativa dei prodotti, del traffico o delle transazioni, la scalabilità di WooCommerce garantisce che la vostra piattaforma di e-commerce possa crescere insieme alla vostra attività senza grandi interruzioni.
  • Collaborazione vs. transazione: Figma serve bene se il vostro obiettivo principale è la progettazione collaborativa e l'interazione di gruppo. Tuttavia, se la vostra attività ruota attorno alle transazioni e alle vendite online, WooCommerce fornisce gli strumenti necessari per un ambiente di commercio elettronico sicuro ed efficiente.

Per saperne di più: La guida definitiva per la creazione di un sito e-commerce in WordPress

Preparazione per la conversione di Figma e WooCommerce 

Ecco una guida dettagliata su come preparare la conversione da Figma a WooCommerce:

Backup dei dati

Prima di avviare qualsiasi processo di conversione, creare un backup completo dei file di progettazione di Figma e di qualsiasi altro dato rilevante. In questo modo si ha una rete di sicurezza in caso di problemi imprevisti durante la conversione.

Leggi: Recensione di BlogVault: Il miglior plugin per il backup e la sicurezza di WordPress

Inventario e revisione

Fate il punto sui vostri progetti Figma attuali e valutate la portata della migrazione. Identificate gli elementi di design essenziali, le risorse e le caratteristiche specifiche che devono essere tradotte in WooCommerce. Questo inventario vi guiderà nella definizione delle priorità dei dati durante la conversione.

Comprendere i requisiti di WooCommerce

Familiarizzare con i requisiti tecnici e di progettazione di WooCommerce. Assicuratevi che i vostri progetti Figma siano in linea con le funzionalità e gli standard di WooCommerce. Questa comprensione vi aiuterà ad anticipare le potenziali sfide e a pianificare di conseguenza.

Imparare: eCommerce Esperienza di shopping e design dell'interfaccia utente di livello mondiale

Valutare la coerenza del progetto

Rivedete i vostri progetti Figma per garantire la coerenza del layout, della tipografia e degli elementi visivi. Questo è importante perché elementi di design coerenti facilitano una transizione più fluida e aiutano a mantenere un aspetto e una sensazione di coesione sulla piattaforma WooCommerce.

Mappatura dei contenuti e dei prodotti

Mappare i contenuti e i prodotti Figma con le strutture corrispondenti di WooCommerce. Create un documento di mappatura che illustri come ogni elemento di Figma si traduce nell'ambiente di WooCommerce. Questa mappatura è fondamentale per una migrazione accurata dei dati.

Controllare le integrazioni di terze parti

Se i vostri progetti Figma prevedono integrazioni o plugin di terze parti, valutate la loro compatibilità con WooCommerce e assicuratevi che siano disponibili soluzioni simili o alternative per mantenere le funzionalità desiderate.

Prepararsi ai tempi di inattività

Prevedere un breve periodo di inattività durante il processo di conversione. Comunicate al vostro team e ai clienti i tempi di inattività previsti per ridurre al minimo le interruzioni. Se possibile, pianificate la conversione durante i periodi di minor traffico del sito web.

Considerazioni sulla SEO

Valutare l'impatto della conversione sulla SEO del sito. I reindirizzamenti e la corretta gestione degli URL sono fondamentali per mantenere il posizionamento nei motori di ricerca. Implementate una strategia per ridurre al minimo gli effetti negativi sulla SEO durante e dopo la conversione.

Ambiente di test

Create un ambiente di test (o di staging) per simulare il processo di conversione. In questo modo è possibile identificare e risolvere eventuali problemi prima di implementare le modifiche sul sito web reale. Testate a fondo la funzionalità, il design e l'esperienza dell'utente.

Comunicare con le parti interessate

Tenete informati tutti gli stakeholder sul piano di conversione. Questo include il team di progettazione, gli sviluppatori di WordPress e tutte le altre parti coinvolte. Una comunicazione chiara assicura che tutti siano sulla stessa lunghezza d'onda e possano affrontare le potenziali sfide in modo collaborativo.

Formazione e documentazione

In caso di modifiche al flusso di lavoro o di nuove funzionalità introdotte con WooCommerce, è necessario fornire una formazione al team. Create una documentazione che illustri i processi e le funzionalità aggiornate per facilitare una transizione senza problemi.

Ulteriori letture: Come velocizzare il sito di commercio elettronico

Guida alla conversione da Figma a WooCommerce passo dopo passo

La conversione di un progetto da Figma a WooCommerce comporta diverse fasi, tra cui la preparazione del progetto, la codifica e l'integrazione. Ecco una guida dettagliata per aiutarvi nel processo:

Fase 1: Preparazione e pianificazione

Analizzate il design di componenti come intestazioni, piè di pagina, pagine di prodotto e pagine di pagamento. Assicuratevi inoltre che il design sia reattivo e ottimizzato per i vari dispositivi.

Assicuratevi poi di avere un:

  • Configurazione del server locale (ad esempio, XAMPP, MAMP)
  • Editor di testo (ad esempio, VS Code, Sublime Text)
  • Sistema di controllo delle versioni (ad esempio, Git)

Passo 2: Esportare le risorse da Figma

esportazione-figma-assegni

Selezionare le immagini ed esportarle nei formati (JPG, PNG, SVG) e nelle risoluzioni appropriate. Per la scalabilità, esportare icone e loghi in formato SVG. Infine, utilizzare l'ispettore del codice di Figma per ottenere valori CSS come colori, caratteri e spaziatura.

Correlato: WebP vs. PNG: quale formato di immagine è più adatto al vostro sito web?

Passo 3: Configurare WooCommerce

Scaricare e installare WordPress sul server locale o sul server live.

  • Accedere alla dashboard di WordPress, navigare su Plugin ⟶ Aggiungi nuovo.
  • Cercate WooCommerce e installatelo. 
plugin woocommerce

Seguite la procedura guidata per configurare le impostazioni di WooCommerce come i gateway di pagamento, le opzioni di spedizione e le categorie di prodotti.

Leggi: Come duplicare un prodotto in WooCommerce

Passo 4: Creare un tema figlio

Nella cartella wp-content/themes creare una nuova cartella per il tema figlio.

  • Aggiungere un file style.css con le informazioni necessarie sul tema e importare il foglio di stile del tema padre.
/* style.css */
 /*
 Theme Name: Your Child Theme
 Template: Parent Theme
 */
@import url("../parent-theme/style.css");
  • Aggiungere un file functions.php per richiamare il foglio di stile del tema padre e gli altri script necessari.
// functions.php
<?php
function enqueue_parent_theme_styles() {
    wp_enqueue_style('parent-style', get_template_directory_uri() . '/style.css');
}
add_action('wp_enqueue_scripts', 'enqueue_parent_theme_styles');
?>

Passo 5: Conversione del progetto Figma in HTML/CSS

Sulla base del progetto Figma, creare una struttura HTML pulita e semantica. Inoltre, utilizzate i tag HTML5 appropriati per garantire una buona SEO e accessibilità.

figma-to-html-css
  • Struttura CSS: Decidere se utilizzare un framework CSS (come Bootstrap) o scrivere un CSS personalizzato. Questa decisione dipende dalla complessità e dai requisiti del progetto.
  • Griglia CSS e Flexbox: Utilizzate CSS Grid e Flexbox per creare layout reattivi che si adattino al vostro design Figma. Questi strumenti facilitano la creazione di layout complessi.
  • Stilizzazione dei componenti: Modellare i singoli componenti (pulsanti, moduli, barre di navigazione) per riflettere il design. Per garantire un'accuratezza perfetta al pixel, prestare attenzione ai margini, ai padding e alla spaziatura.
  • Query multimediali: Implementare le media queries per garantire che il vostro sito sia bello su tutti i dispositivi. Adattare gli stili alle diverse dimensioni dello schermo, come definito nel progetto Figma.

Copiate questo codice HTML e CSS reattivo nel vostro tema figlio e personalizzatelo secondo il vostro design. Inoltre, personalizzate il modello della pagina del prodotto per adattarlo al design di Figma e utilizzate i ganci e i filtri di WooCommerce per aggiungere o rimuovere elementi.

Passo 6: Aggiungere funzionalità con PHP e JavaScript

Qui si possono aggiungere funzioni PHP personalizzate in functions.php per ottenere funzionalità aggiuntive come campi personalizzati, filtri per i prodotti o shortcode. Inoltre, utilizzare JavaScript e jQuery per aggiungere elementi interattivi come cursori, pop-up e contenuti dinamici.

Ecco un esempio di aggiunta di un campo personalizzato nel backend del prodotto:

// Add custom field to product general options
function custom_product_fields() {
    global $woocommerce, $post;

    echo '<div class="options_group">';

    woocommerce_wp_text_input(
        array(
            'id'          => '_custom_product_field',
            'label'       => __('Custom Field', 'woocommerce'),
            'placeholder' => 'Enter custom value',
            'desc_tip'    => 'true',
            'description' => __('Enter the value for the custom field.', 'woocommerce')
        )
    );

    echo '</div>';
}
add_action('woocommerce_product_options_general_product_data', 'custom_product_fields');

// Save the custom field value
function save_custom_product_fields($post_id) {
    $custom_field_value = isset($_POST['_custom_product_field']) ? sanitize_text_field($_POST['_custom_product_field']) : '';
    update_post_meta($post_id, '_custom_product_field', esc_attr($custom_field_value));
}
add_action('woocommerce_process_product_meta', 'save_custom_product_fields');

Ecco un esempio di creazione di tassonomie personalizzate:

// Register custom taxonomy
function create_custom_taxonomy() {
    $labels = array(
        'name'              => _x('Product Types', 'taxonomy general name'),
        'singular_name'     => _x('Product Type', 'taxonomy singular name'),
        'search_items'      => __('Search Product Types'),
        'all_items'         => __('All Product Types'),
        'parent_item'       => __('Parent Product Type'),
        'parent_item_colon' => __('Parent Product Type:'),
        'edit_item'         => __('Edit Product Type'),
        'update_item'       => __('Update Product Type'),
        'add_new_item'      => __('Add New Product Type'),
        'new_item_name'     => __('New Product Type Name'),
        'menu_name'         => __('Product Type'),
    );

    register_taxonomy('product_type', array('product'), array(
        'hierarchical' => true,
        'labels'       => $labels,
        'show_ui'      => true,
        'show_admin_column' => true,
        'query_var'    => true,
        'rewrite'      => array('slug' => 'product-type'),
    ));
}
add_action('init', 'create_custom_taxonomy');

Passo 7: Test, debug e distribuzione sul server live

Verificare la pagina per assicurarsi che il sito funzioni su tutti i browser (Chrome, Firefox, Safari, Edge). Testatelo su vari dispositivi per garantire la reattività. Inoltre, verificate tutte le funzionalità di WooCommerce, tra cui la visualizzazione dei prodotti, le operazioni del carrello e il processo di pagamento.

Infine, utilizzare strumenti come Duplicator o WP Migrate DB per spostare il database locale sul server live. A questo punto, caricate i file del tema e gli altri file necessari sul server live utilizzando FTP o un pannello di controllo di web hosting. Inoltre, eseguite un ultimo giro di test sul sito live per assicurarvi che tutto funzioni come previsto.

Ecco come apparirà il risultato finale di Figma to WooCommerce:

figma-to-woocommerce-live

Conclusione: Conversione da Figma a WooCommerce

La conversione di un progetto Figma in WooCommerce comporta diverse fasi, dall'esportazione delle risorse alla personalizzazione del sito con PHP e JavaScript. Seguendo questa lista di controllo definitiva, è possibile creare un negozio WooCommerce visivamente accattivante e completamente funzionale, in linea con il proprio progetto Figma. Tuttavia, il processo può essere complesso e richiedere molto tempo, soprattutto per chi non ha familiarità con la codifica o con WooCommerce. 

Se si incontrano problemi o si vuole garantire una conversione senza problemi, cercare un aiuto professionale può essere una decisione saggia. Gli sviluppatori professionali di WooCommerce di Seahawk hanno l'esperienza necessaria per aiutarvi a lanciare rapidamente il vostro negozio online e a garantire che soddisfi tutti i vostri requisiti di design e funzionalità.

La creazione di un mercato multi-venditore come Amazon, eBay o Etsy può essere una nicchia lucrativa per

Se siete un imprenditore dell'e-commerce alle prime armi con la gestione del vostro negozio online appena nato, dovete

WooCommerce, una piattaforma di e-commerce per WordPress, offre alle aziende un modo flessibile e personalizzabile per iniziare a vendere.

Regina Patil 10 luglio 2024

Il piano per i 100 anni di WordPress e le strategie per rendere i siti WordPress auto-ospitati a prova di futuro

Ideato dal cofondatore Matt Mullenweg, il piano WordPress per i 100 anni mira a garantire la sostenibilità a lungo termine.

WordPress
Regina Patil 10 luglio 2024

La migliore guida su come registrare un marchio negli USA (2024)

Volete proteggere il vostro marchio e la vostra proprietà intellettuale sul web? Scoprite "come registrare

Tecnologia
Regina Patil 9 luglio 2024

Le migliori aziende di sviluppo WordPress per le imprese nel 2024

Se desiderate creare un sito web elegante e professionale per la vostra azienda, allora siete nel posto giusto.

WordPress

Iniziare con Seahawk

Registratevi nella nostra app per visualizzare i nostri prezzi e ottenere sconti.