Sostenuto da Awesome Motive.
Per saperne di più sul nostro Blog Seahawk.

Migrazione dell'e-mail Godaddy a Office 365

Aggiornato il
Scritto da: immagine dell'autore Komal Bothra
immagine 12

Introduzione

Molte aziende considerano Office 365 la loro prima scelta perché offre l'intera suite di strumenti di collaborazione e produttività di Microsoft in un pacchetto conveniente. Poiché utilizzano Microsoft Office da diversi anni, i vostri utenti conoscono bene le sue funzioni, come Word, Excel, PowerPoint, Publisher e Outlook.

Grazie alla soluzione di hosting basata sul cloud di Microsoft, non solo è possibile ospitare la posta elettronica aziendale a un prezzo accessibile, ma è anche possibile garantire un uptime del 99,9% e scalare l'organizzazione senza sforzo, per quanto riguarda gli account utente e le caselle di posta elettronica.

Come migrare l'e-mail di Godaddy a Office 365

Per migrare le caselle di posta elettronica in Office 365, è necessario eseguire una migrazione se il provider di hosting e-mail è un altro (non gestito da Microsoft).

Per questo motivo, se questo è il vostro caso, abbiamo preparato questo articolo per fornirvi le istruzioni sulla migrazione da GoDaddy a Office 365.

Passo 1: Esportare le caselle di posta elettronica degli utenti GoDaddy

È necessario esportare i dati di accesso per migrare le caselle di posta elettronica da GoDaddy a Office 365. Per migrare con successo da GoDaddy a Office 365, è necessario accedere alle caselle di posta elettronica degli utenti. Ora che le informazioni richieste sono contenute nel file CSV, è possibile scaricarlo.

Passo 2: creare un account con Microsoft Office 365

Questo passaggio presuppone che non si disponga di una tenancy di Microsoft Office 365 né di un dominio acquistato e configurato per funzionare con Office 365.

impostazioni della posta

È ora possibile per gli utenti accedere ai propri account di posta elettronica all'interno del sistema Office 365 e visualizzare i propri profili. La migrazione IMAP che verrà eseguita da GoDaddy a Office 365 non prevede la migrazione di calendari e contatti, pertanto è bene effettuare un backup prima di iniziare la migrazione. Pertanto, è necessario creare e salvare una copia locale dei dati sul computer per evitare di perderli.

Fase 3: Esportazione di contatti e calendari in una copia locale

Seguire la procedura seguente per creare una copia dei contatti e dell'agenda sul computer locale. L'opzione File si trova nel menu dopo aver avviato il client di Outlook. Fare clic su questa opzione dopo averla avviata.

Una volta create le copie dei contatti e del calendario a livello locale, si è pronti ad affrontare una delle fasi più critiche del processo: la migrazione delle caselle di posta elettronica da GoDaddy a Office 365.

Passo 4: Migrazione dell'e-mail di GoDaddy a Office 365

Dopo aver configurato Office 365 e sincronizzato i contatti e i calendari, si è pronti per la migrazione a Office 365. Accedere a Exchange Admin Center dopo aver effettuato l'accesso a Office 365 Admin Center. Facendo clic sull'opzione "Destinatari", è possibile scegliere l'opzione "Migrazione". Un esperto di Microsoft Office 365 può guidare l'utente in ogni fase, man mano che la si segue.

Nel caso di migrazioni automatiche in batch, se tutto è andato bene, si dovrebbe vedere il nome del batch con accanto lo stato "Sincronizzazione". Durante il processo, si prega di essere pazienti perché potrebbe essere necessario un po' di tempo per completarlo. Al termine del processo di migrazione, lo stato cambierà in "Sincronizzato".

Passo 5: instradare le e-mail in arrivo a Office 365

Dopo aver configurato i record DNS, le e-mail in arrivo dovrebbero essere indirizzate alla casella di posta elettronica di Office 365. Dopo aver aggiornato i record MX e Autodiscover, GoDaddy reindirizzerà i messaggi di posta elettronica in arrivo a Office 365.

Passo 6: configurazione di Outlook per Office 365

Per rendere il client Outlook compatibile con Office 365 al termine della migrazione da GoDaddy a Office 365, è necessario configurarlo.

È ora di riavviare il client di Outlook e vedere che il nuovo profilo appare nella homepage del client di Outlook (appena aggiornato). Ora che avete creato e salvato copie locali dei file PST creati e salvati nel passaggio 3 e siete pronti a importarli, siete pronti a farlo.

Passo 7: rimuovere il batch di migrazione

Ora è possibile verificare se il sistema Office 365 sta instradando le e-mail in arrivo. Detto questo, se è effettivamente così, si può accedere alla migrazione guidata e selezionare il batch di migrazione con lo stato "Sincronizzato", quindi fare clic sull'icona del cestino per rimuoverlo dall'elenco dei batch di migrazione. Il passo successivo dovrebbe essere seguito dalla pulizia di tutti gli account non necessari sul sistema per procedere.

La gestione di una migrazione di e-mail può essere molto impegnativa e dispendiosa in termini di tempo; anche se i passaggi non sono difficili da seguire, l'esecuzione effettiva del processo può essere piuttosto lunga e noiosa. Inoltre, è sempre possibile che si verifichino degli errori, che potrebbero avere un grave impatto sui profitti dell'azienda. 

Per altri articoli di questo tipo, consultare Seahawkmedia .

Oggi, avere un sito web che funga da vetrina virtuale per il vostro marchio e la vostra attività è un'ottima idea.

Volete proteggere il vostro marchio e la vostra proprietà intellettuale sul web? Scoprite "come registrare

Sapevate che il vostro nome di dominio può fare o distruggere la vostra presenza online? Nel mondo di oggi

Komal Bothra July 11, 2024

How to Add & Update Social Image Previews In WordPress

Ever shared a blog post on Facebook or Twitter only to find that the preview

WordPress
Komal Bothra July 10, 2024

Page Speed Optimization Guide for WordPress

A slow website is a silent business killer. Seriously, who has the patience for a

WordPress
Komal Bothra 9 luglio 2024

5 motivi per cui Schema Markup è importante per la SEO

Il markup Schema è stato parte di un'evoluzione influente quando si parla di SEO. Sparito

SEO

Iniziare con Seahawk

Registratevi nella nostra app per visualizzare i nostri prezzi e ottenere sconti.