Webflow vs. WordPress

Webflow vs Wordpress 01

Non avete molte conoscenze di codifica ma volete avere un vostro sito web? È abbastanza normale. La maggior parte dei proprietari di siti web favolosi non sono codificatori. Utilizzano i costruttori di siti web per creare splendidi siti web. Esistono diversi costruttori di siti web che permettono di creare siti web bellissimi in modo piuttosto semplice. Ma la presenza di più costruttori di siti web convenienti provoca un'enorme concorrenza tra di loro.

Perché facciamo paragoni?

Webflow e WordPress sono due dei principali costruttori di siti web. Entrambi dispongono di numerosi strumenti che consentono agli utenti di costruire i propri siti web. E questo crea confusione nel decidere quale sia il migliore tra i due. Ma un'analisi dettagliata delle piattaforme può facilitare la scelta.

Confronto passo-passo

Qui mettiamo a confronto Webflow e WordPress, sulla base di diversi aspetti importanti, per scoprire quale sia il migliore tra i due.

Facilità d'uso

I costruttori di siti web sono una soluzione di base per chi non ha molte conoscenze di codifica. Quindi, è chiaro che hanno bisogno di una piattaforma facile per iniziare.

WordPress dispone di un gran numero di plugin e temi che si possono facilmente installare e utilizzare per progettare una bella pagina web. L'editor a blocchi di WordPress vi permette di aggiungere facilmente i contenuti al vostro sito web. Ci sono molti page builder drag and drop che potete usare in WordPress per progettare la vostra pagina. E la cosa migliore è che la maggior parte di queste funzioni aggiuntive di WordPress sono gratuite.

D'altra parte, Webflow ha una dashboard piuttosto pulita per progettare e creare i contenuti. Poi si può usare il suo editor visuale per modificare il design e i contenuti secondo le proprie scelte. Tuttavia, l'editor visuale di Webflow ha così tante funzioni di alto livello che diventa molto difficile per i principianti utilizzarle senza una buona conoscenza. Queste caratteristiche rendono Webflow utilizzabile soprattutto da designer e sviluppatori.

Quindi, in base alla facilità d'uso, WordPress è molto più facile da usare di Webflow e questo rende WordPress la scelta migliore per i non programmatori.

Costi

La creazione di un sito web in WordPress è gratuita, ma è necessario pagare per un nome di dominio e un hosting. Normalmente si devono pagare circa 15 USD all'anno per un nome di dominio e circa 8 USD al mese per l'hosting del sito web (di solito si paga annualmente). Tuttavia, collaborando con diverse società di hosting WordPress esterne e/o utilizzando l'enorme numero di plugin WordPress gratuiti, è possibile ottenere un sito web completamente funzionale da WordPress in modo molto più economico.

Webflow offre una versione gratuita limitata per creare il vostro sito web e ospitarlo utilizzando un sottodominio con il marchio Webflow. Per ottenere un sito web completo, è necessario acquistare i suoi piani classificati con vari vantaggi. I piani partono da quasi 16 dollari al mese e arrivano a più di 36 dollari al mese. Come principianti, non vorrete mai pagare cifre così elevate per creare siti web.

Quindi, nella scala dei costi, WordPress è un'opzione molto conveniente per i principianti.

Design e modelli

WordPress offre numerosi modelli gratuiti per progettare un bel sito web. La cosa migliore è che WordPress tiene separati gli elementi di design dai contenuti e questo aiuta a mantenere il design coerente in tutto il sito. Inoltre, WordPress consente di utilizzare temi realizzati da costruttori di temi esterni.

Anche Webflow ha molti modelli gratuiti e a pagamento, ma in Webflow non è possibile cambiare il modello in un progetto dopo averlo selezionato. Questo rende il processo di progettazione di un sito web molto complicato in Webflow.

Pertanto, WordPress supera Webflow in termini di design e modelli.

Ecommerce

Qualsiasi azienda commerciale ha bisogno di una piattaforma eCommerce fluida per gestire la propria attività online.

WordPress offre il plugin gratuito Woo Commerce, la piattaforma di e-commerce più diffusa al mondo. WooCommerce offre molti bei temi, una vasta gamma di gateway di pagamento popolari come PayPal, Stripe, Authorize.Net, ecc. WordPress offre anche molti altri ottimi plugin per il commercio elettronico.

Webflow ha funzionalità eCommerce limitate rispetto a WordPress. Il numero di prodotti che si possono vendere varia a seconda del piano di Webflow (il piano eCommerce standard parte da 29 USD al mese per 500 prodotti). Inoltre, Webflow utilizza solo Stripe come servizio di pagamento e applica una commissione aggiuntiva del 2% per ogni transazione con il piano standard. Webflow va bene solo per vendere beni digitali come software, applicazioni, musica e altro. Non è adatto alla vendita di prodotti basati sull'iscrizione o sull'abbonamento.

Quindi, in termini di eCommerce, WordPress è molto più conveniente di Webflow.

Componenti aggiuntivi e integrazioni

Qualsiasi costruttore di siti web non può includere da solo tutte le funzionalità. Per questo motivo, per sfruttare al meglio un website builder sono necessari strumenti e integrazioni esterne.

WordPress offre più di 57.000 plugin gratuiti e numerosi plugin a pagamento per progettare un sito web in base alle proprie esigenze. Inoltre, WordPress funziona con la maggior parte dei servizi e degli strumenti di terze parti più diffusi, come il servizio di email marketing, il software di live chat, l'help desk, il servizio telefonico aziendale, ecc.

Le integrazioni di terze parti con Webflow sono molto limitate. È necessario seguire delle esercitazioni per lavorare con la maggior parte delle integrazioni. Alcune integrazioni si interrompono quando si sposta il sito web su un altro servizio di hosting.

Considerando tutti questi aspetti, WordPress può essere considerato molto più utile di Webflow.

Supporto

Ogni servizio deve fornire un buon supporto ai propri clienti per risolvere i loro problemi.

WordPress offre un grande supporto alla comunità, il supporto di sviluppatori esperti per risolvere ogni problema degli utenti.

D'altra parte, i servizi di assistenza di Webflow sono principalmente basati sulla posta elettronica e non sulla chat.

Quindi, WordPress supera Webflow anche a questo punto.

Analizzando tutti questi aspetti principali della costruzione di siti web, possiamo chiaramente affermare che WordPress è un costruttore di siti web molto più conveniente di Webflow. Noi di Seahawk Media forniamo servizi esperti con WordPress a prezzi molto ragionevoli. Per qualsiasi domanda, contattateci in qualsiasi momento. Inoltre, visitate la pagina del nostro blog per ulteriori informazioni su vari argomenti.

seahawk-vs-agenzie
Confronto
Aditi Tanwar

Seahawk contro Agenzie

Si dice che bisogna sempre nicchiare. Ma perché? Perché la competenza in una cosa vi dà

seahawk-vs-codificabile
Confronto
Aditi Tanwar

Seahawk contro Codeable

Cercate un'alternativa Codeable? Siete nel posto giusto! Seahawk è presente a livello globale e

seahawk-vs-fiverr
Confronto
Aditi Tanwar

Seahawk contro Fiverr

Che ne dite di risultati di alta qualità e senza problemi, ottenuti da esperti, invece di tuffarvi in mare?

Ankur Choudhury 20 novembre 2021

Blogger vs. WordPress: Cosa è meglio per i blog?

Il blogging sta raggiungendo una notevole popolarità. È

Confronto
Ankur Choudhury 19 novembre 2021

Motivi per evitare l'hosting economico per i siti web WordPress

È abbastanza consueto che spesso il nostro budget ridotto ci faccia desistere dall'investire

WordPress
Ankur Choudhury 16 novembre 2021

Come reindirizzare l'URL di WordPress con e senza plugin?

Un'attività ben avviata senza un sito web adeguato è ormai inimmaginabile. Il mondo tecnologico è in continua

WordPress

Iniziare con Seahawk

Registratevi nella nostra app per visualizzare i nostri prezzi e ottenere sconti.